Buone Feste 2016


Non è stato un anno facile. Sul mio blog nevica, ci avete fatto caso? Ho perso mamma (sul mio blog nevica). Ho portato avanti la richiesta di pensione per inabilità lavorativa, che non mi è stata concessa. Fa freddo e sul mio blog nevica.

L’Alberello dell’Ammore di casa Stallone

Sono caduta di recente e i segni della caduta stanno sparendo ora: sembravo la pubblicità del “non fate violenza sulle donne”. Ogni volta brutti lividi, tagli, sbreghi. Ma no, Inps, non ho nulla… Continua pure a pagare falsi invalidi. Io me la cavo da sola.

Terremoti, violente inondazioni e ancora centinaia di scosse di terremoto in Italia centrale da questa estate ci han tenuti col fiato sospeso (continuano ancora oggi. Piccolissime, ma si fan sentire).

Mia sorella è entrata due volte in ospedale in questi giorni per un’operazione che avrebbe dovuto fare a gennaio (di quest’anno, of course). Sul mio blog imperterrita continua a nevicare.

Gli amici sono ancora tutti con me e il fidanzato astro stellare incontrato lo scorso anno ha deciso che sono una buona stella fissa, mentre lui è il cielo sul quale stare. Qui è tutto un candore…

Il vecchio lavoro di giornalista non lo farò mai più, ma non importa. È come andare in bici: lo sai fare a vita. L’importante è non crederti una dea (un fottio di colleghe e collehi hanno questo difettuccio). Sul mio blog nevica ancora.

Il mondo ha abbandonato intere Città in guerra, Regioni e Paesi, per vendere armi e gestire meglio il flusso delle migrazioni di povera gente (che se non morirà per bombe in proprie città, morirà annegata in un mare che non conosce).

Un amico mi ha fatto un regalo bellissimo, quest’anno: l’abbonamento a una rivista. Nevica ancora sul mio blog ed è tempo di chiudere le finestre e godersi la bella coltre bianca.

Buone Feste, mondo! Saranno difficili, ma resisteremo.

sV3vA

Make a bad gals and fellas! Anche per il 2017, pls

Annunci

5 thoughts on “Buone Feste 2016”

I commenti sono chiusi.