Mi chiamo Sveva, sono una SheFighter e lotto contro le Farfalle invisibili


SheFighter (lotto anche io per i miei diritti) contro “Farfalle invisibili” che mi ronzano dall’età di 3 anni in testa. È questo in sostanza ciò che mi condanna: “Ah, ma lei soffre di epilessia generalizzata e focale!”. Come dire niente. Diversamente, mi ha spiegato la dottoressa del Patronato, se facesse la magütt o la giornalista: allora il suo cervellino con le sue belle e tante crisi servirebbe a qualcosa.

Facciamo pure ricorso, ma non ci speri“. Ok, che sarà mai. Ricordo di essermi infilata in questa storia perché qualcuno qui mi disse che ne avevo sì pieno diritto e che certamente mi sarebbero stati riconosciuti i precedenti contributi, pure quelli giornalistici. Che era giusto non perderli.

Eccomi, ora alla fine. Come si concluderà me lo ha già detto questa gentile dottoressa. Inutile sperarci, perché anche con tutte le tue farfalle nella testa puoi continuare a lavorare. Anche con 30 crisi davanti a una persona. Un’impiegata conta meno di una giornalista e il suo lavoro non è pericoloso

Ho tante cose ancor da raccontare, per chi vuole ascoltare e a cu@@ tutto il resto…(Francesco Guccini, L’Avvelenata)


Sveva Stallone

Giornalista con epilessia, attualmente assunta come impiegata

Annunci

One thought on “Mi chiamo Sveva, sono una SheFighter e lotto contro le Farfalle invisibili”

I commenti sono chiusi.