Fogli, inchiostro e passione (Prima puntata)


Così dice di se stesso Giuseppe Caimmi, uno dei più noti analisti e critici di fantascienza: “Nato a Legnano (sì, proprio là dove il Barbarossa le buscò sonoramente) nel 1948 (come G. Martin). Di professione cattedratico (nel senso di star seduto dietro una cattedra) impegnato a emettere suoni-parole destinate a scivolare lungo i vuoti cerebri …

Sorgente: Fogli, inchiostro e passione (Prima puntata)

Advertisements