Perché non pubblico o guardo la foto del piccolo Aylan sulla spiaggia


Post di riflessione e condivisione. Le immagini che ci sconvolgono e “fanno riflettere il mondo” non sono più potenti dei morti di Natale, di tutte le altre stragi avvenute o che avvengono tuttora nel deserto o in mare, prima di arrivare in Europa.

Se non siamo capaci di prenderci cura di altre persone che chiedono aiuto (persone NON CLANDESTINI), allora nessun piccolo portato a riva dal mare, nessun piccolo morto nel deserto, nessun piccolo morto in mare potrà farci andare oltre il “MAI PIU’!” gridato con tanta indignazione su Facebook, su Twitter o su altri social network.

  1. abbiamo gridato “MAI PIU’!” mille e mille volte
  2. ci siamo auto-convinti che non sarebbe più successo, che non l’avremmo più permesso
  3. ogni volta era l’ultima
  4. ogni volta una foto, un grido, uno shock
  5. puntualmente – ogni volta – centinaia e centinaia di morti: donne, bambini, intere famiglie

È quindi ora di finirla con le finte reazioni o con le reazioni di pancia. A chi dice: “dobbiamo difendere i nostri confini” li si porta sulle coste dove avvengono gli sbarchi, gli si dà la dotazione da soccorritore e li si porta ad aiutare a scendere dai barconi o dalle nostre navi le persone che arrivano qui. Prima si portano giù i corpi dei piccoli, delle donne e degli uomini morti.

Finito questo tremendo compito, mentre hanno ancora negli occhi i corpi senza vita delle persone, li si fa passare con i viveri iniziando da donne e bambini, si portano coperte e si fa questo sino a sera inoltrata o fino a notte se necessario.

A fine giornata — i nostri orgogliosi personaggi del “difendiamo i nostri confini” — saranno completamente cambiati.

E se proprio proprio il mare non piace, le nostre autostrade per l’inferno sono costantemente attraversate da camion di morti e persone che vogliono scappare per raggiungere Austria o Germania.

Fatevene una ragione: se l’Uomo fosse stato stanziale, ora la Cultura non esisterebbe.

Fatevene una ragione: NON ESISTE LA RAZZA ITALICA! Come disse Einstein rispondendo in epoca Nazista alla domanda “Razza?” “Umana”.

Per finire: se tutto quello che sta accadendo non fa sentire un campanello di allarme su ciò che nella Storia è già successo, significa che siamo tutti completamente anestetizzati.

E in Europa NESSUNO ha scuse…

Sveva Stallone

Annunci