Via Padova, Milano. Un fioraio senza fiori.


Stamattina via Padova mi accoglie con un profumo unico di rose, viole, ogni tipo di fiore… Alzo lo sguardo e dinnanzi alla fermata del bus 56 capisco subito perché: il furgoncino del fioraio indiano (quello coi fiori più belli, ma che non rilascia mai uno scontrino per intenderci) era quasi completamente andato a fuoco.

Le foto che seguono son state prese dalla sottoscritta “di nascosto” tenendo il cellulare pronto sulla macchina fotografica, scattando mentre passavo. Ero troppo scoperta e l’attività dei “birraioli” di fronte attenta da stamane a chiunque si avvicinasse al fiorista. Infatti alle 10.30 ho desistito da scattare foto, non era proprio il caso.

Se non avete presente la zona, non è semplice descriverla, ma dinnanzi ad alcuni negozi stazionano persone che bevono birra durante tutta la giornata, ma rimangono abbastanza lucidi da dettare il commercio della via.

Non costituisce comunque novità su via Padova l’incendio di furgoni relativi a commerci diversi. Che nessuno degli interessati osa denunciare. Forse sono immigrati non in regola, forse non hanno vere proprie abitazioni, vivono in dieci o venti in una stanza e pur se ben avviata l’attività non è in grado di far fronte a spese … Così, ci si becca l’incendio, si sta zitti e si comprende il “messaggio”: la prossima volta si pagherà. Sicuro.

image

image

Sv.S.

Annunci