Vivere con 650 euro: politici e sindacalisti, vi va di provare?


Scritto tempo fa, ma TAAANTO attuale. Lo ripubblicò perché, in questi giorni di forzata austerità, ci sta proprio. Buona lettura!

IL CORRIERE della SVEVA - NEWS PIÙ O MENO SERIE DAL MONDO DI SVEV@NET

quarto_stato_okIl titolo di questo intervento è al contempo una proposta reale e una provocazione. Infatti, una delle cose che mi procura rabbia e fastidio è ascoltare in varie trasmissioni parlamentari, segretari di partito, segretari di sindacato discettare sulle varie modalità per far arrivare famiglie e lavoratori a fine mese. Sembra sempre una presa in giro, soprattutto perché coloro che ne parlano non hanno MAI provato le reali difficoltà della vita.

Ma non è giusto criticare senza essere – in qualche modo – propositivi. Quindi, ecco la mia (seria) proposta: prendiamo tutti questi personaggi e diamo loro in mano un assegno o dei contanti per l’ammontare di 650 euro.

Inibiamo per UN MESE tutti i conti in banca, tuttte le carte di credito, tutti i contatti e i canali preferenzali e facciamoli vivere in un appartamento da 35 mq, con la famiglia, le bollette da pagare, l’affitto, la benzina…

View original post 408 altre parole

Annunci