Hai alzato di un piano casa tua…


Hai alzato di un piano casa tua, rendendola più grande. Già che c’eri hai anche rifatto il tetto. E i muri di cinta sono diventati più alti. A questo punto non potevi fermarti qui: una casa con un piano in più significa che ci sono persone più ricche, dentro. Così hai alzato le siepi e fatto installare un cancello pesante il doppio. Ora, probabilmente così coperto ti senti davvero al sicuro. Sei così ricco, però, che hai sempre paura che qualcuno ti porti via tutto ‘sto ben di dio…sei così ricco, che fai vivere i tuoi figli dentro un recinto, certo molto sicuro, ma pur sempre un recinto.

Perché ‘sta sensazione di paura non te la leva nessuno e tutte le volte che esci di casa, o esce tua moglie…beh, tutte le volte hai una sacrosanta paura. Come se tutta quella ricchezza non condivisa ti pesasse sulla coscienza. Aspetta un attimo…ma tu sei uno di quelli che si definisce “credente praticante”…ah, ecco…ora ci sono. Cosa diceva il tuo dio, a proposito della ricchezza?

Ecco, ora ci sono. Non sono i ricchi quelli che condividono, perché annebbiati da tutta quella ricchezza hanno perso di vista il vero obiettivo. Sono i poveri, quelli cui è stato insegnato “se hai cinquanta, dividilo per due. Avrete sempre 25 a testa, tu e tuo fratello”.

 

Amen.

Annunci

3 thoughts on “Hai alzato di un piano casa tua…”

  1. @fishcanfly: non ho detto questo, infatti. Mi disturba di più (un tantinello), l’atteggiamento della persona che diventa sempre più ricca. Pare che all’aumentare dei soldini, diminuisca il volume del cuore…(:

    Mi piace

I commenti sono chiusi.