Quale parte di NO! non avete capito?


svevaIl 6 febbraio scorso scrivevo questa breve riflessione sul diritto del testamento biologico. Mi tocca riproporla oggi, perché il Paese è piccolo, la gente mormora e la memoria è MOLTO corta…

“Sarò MOLTO breve: della MIA vita e della MIA morte me ne occupo SOLO io. Nessuno può decidere in un futuro (nel quale dovessi trovarmi nelle medesime condizioni di Eluana Englaro), di prolungare la mia esistenza. E’ barbarico, inumano e ipocrita. Quindi CHIESA e Governo siete avvisati: la prima perché nessun togato, porporato, papa-re può arrogarsi il diritto di intromettersi in una vicenda simile (e poi sono atea), il secondo perché è arrogante pensare di fare le veci di un qualsiasi genitore o di credere di potersi sostituire alla persona che giace in condizioni di non potersi difendere. Mi pare un messaggio chiaro. Punto.”

lOve, as usual

sVeVa

ps: make a BAD fellas

Annunci

8 thoughts on “Quale parte di NO! non avete capito?”

  1. In linea di principio hai ragione, ma non vivendo sulla fantomatica isola deserto la tua supposta liberta’ e per cosi dire per forza di cose limitata

    Magari avessimo uno stato arrogante, se non altro dimostrerebbe forza,essenza di se, un fine, qualsiasi esso sia.Ho il serio dubbio che si scambi spesso un gruppo di mezzadri del potere con lo stato.
    Lo stato e’ cosa ben diversa,ma qui si apre un discorso a non piu finire

    buona serata

    Mi piace

  2. Carissim faberex, ricordati una cosa: la libertà non è mai supposta. E proprio perché non si vive in una fantomatica “isola-deserto”, ciò che ho scritto è tanto più valido. Lasciami – infine – dire che PER FORTUNA siamo ANCORA in democrazia e che un Stato (ma io ho parlato di governo, non a caso) arrogante prelude sempre a qualcosa di peggio. Buona giornata. 🙂

    Mi piace

  3. E’ su quel “PER FORTUNA” che rimango attonito che significato ha?
    Forse perche’ viviamo in un paese che ha 1000 giornali? mille televisioni?
    perche’, PER FORTUNA” possiamo perfino scrivere un blog .E” da questo che riteniamo d’essere in democrazia? Da come rispondi sembra che tu la Democrazia la conosci, la vivi, devo dunque ritenere che quella in cui viviamo sia appunto democrazia? A mio parere tra la Democrazia e questa democrazia popolare c’e’ la stessa differenza che passa tra una camicia e una camicia di forza.
    CMQ grazie per la risposta , sempre lieto di dialogare con te
    Buon weekend

    Mi piace

  4. Ciao. Dunque, una cosa alla volta

    1) Per fortuna significa – appunto – per fortuna. Perché per questa Democrazia (checché tu ne dica, e con la “D” maiuscola), qualcuno ha lottato e continua a lottare. Si, anche scrivendo su un blog.

    2) Non ho la pretesa di vivere con la verità in tasca, odio gli assolutismi e non credo che la sola critica possa cambiare le cose. Per cambiare ognuno di noi – cittadini – deve fare qualcosa. Io cerco di farlo nel mio lavoro e di portare questa passione anche nel mio blog e in tutte le altre attività.

    3) Se desideriamo cambiare le cose dobbiamo necessariamente guardare oltre il nostro orticello. E’ vero che c’è differenza tra Democrazia e democrazia, ma possiamo sempre cercare di cambiare le cose che non riteniamo giuste: quando andiamo a votare, ad esempio, esprimiamo delle scelte. Il pericolo sta nel considerare certi strumenti quale il voto o il referendum come inutili. Sono gli unici che abbiamo, cerchiamo di valorizzarli…

    4) Anche a me piace molto dialogare, come avrai notato e adoro il confronto. Grazie per essere ancora passato di qui Faberex 🙂
    Buona serata…

    Mi piace

  5. Ho una confessione (rimanga tra noi) ho spulciato tra le pagine del tuo log
    che dire? bello, mi trovo in sintonia x lo 0.0001 su cio che affermi, ma fa piacere vedere che c’e’ ancora qualcuno che usa la testa, e la usa in modo splendido…………..

    ti tengo sotto “stretta osservazione”

    buona giornata veramente con cuore

    Mi piace

  6. Ciao faberex! Grazie del complimento, davvero. La “stretta osservazione” è reciproca, credimi. Anche se scrivi da un IP che poi rimbalza su un server russo. Lo sapevi? 🙂
    Buon resto di domenica. Io mi sto gustando il rugby: oggi Galles-Scozia 😀

    Mi piace

I commenti sono chiusi.