Mondiali 2006 in…Rete!


Non prendetemi per superficiale, soprattutto dopo post di tenore differente. Ma siamo in pieno Mondiale ed è un avvenimento non trascurabile. Per la prima volta, la Rete parla della…rete. Insomma, l’avvenimento sportivo più atteso dell’anno, questa volta ha il supporto di Internet. Il che non è pochino, se ci pensate.

Mai come quest’anno, infatti, notizie, avvenimenti, curiosità, formazioni e quant’altro (ad esempio i risvolti economici di un evento di tale portata), si possono trovare con facilità, prima ancora che appaiano sui giornali sportivi.

Nascono siti apposta e blog (potete trovarne alcuni proprio qui per quanto riguarda le notizie, qui, per le opinioni e qui, per le curiosità.

C’è solo l’imbarazzo della scelta. Ossia: seguirli o no? Se non ve ne può fregare di meno, sicuramente avrete già dei programmini diversi per quando la maggior parte delle persone si scatena dinnanzi al video o al mega schermo.

Altrimenti tra navigazioni in Rete, partite (seguite da soli o a casa con gli amici), appuntamenti al Palacucco (mitica Radio Popolare! Grazie ai ragazzi di Bar Sport) e via dicendo, c’è da strafare…

In ogni caso, il consiglio è sempre quello: fate i bambini kattivi!

Advertisements