NON DIMENTICHIAMOLI!


Posto su questo Blog, direttamente da quello di Repubblica, quello dei Ragazzi di Locri. Non mi sembra il momento di abbassare la guardia, gente…

La grande rabbia e una speranza

Altre due tacche. E, oggi, una grande speranza. Perché a questo che equivale la vita di un uomo, di un ragazzo per chi uccide, per chi commette crimini così efferati. Altro sangue versato, e ad invadere la nostra mente vi è sempre una parola, la stessa da tempo: mafia. Vincenzo Cotroneo, centravanti del Locri, 28 anni. Un brillante calciatore, un ragazzo giovane e pieno di vita, rispettato e amato da tutti nel suo paese. Giorgio Pratesi, 18 anni, era una ragazzo impegnato nel sociale, militante della sinistra giovanile, donatore AVIS e di midollo osseo. Aveva partecipato insieme a noi alla manifestazione del 18 febbraio a Reggio. Due vite stroncate. Le parole sono troppe, tante. La nostra rabbia è forte. Ma cresce anche la speranza per l’arresto dei killer di Fortugno, grazie anche all’aiuto di un collaboratore: un passo avanti che ci aiuta a credere che possa esistere una giustizia che può far pagare chi ha spezzato le tante vite dei giovani, degli uomini, delle donne del sud. Dobbiamo continuare a denunciare, e se la nostra denuncia si perde nel vuoto le nostre grida diventeranno ancora più assordanti.

Annunci

One thought on “NON DIMENTICHIAMOLI!”

I commenti sono chiusi.