Blog, AdSense e tutto il mondo attorno…


Ciao a tutti 🙂

Ebbene sì…dopo aver aperto un (bellissimo) blog di informazione e amenità varie, ho accettato anche io di piegarmi alla mera pubblicità di Google. Questo, per un solo e più che valido motivo: La FINANZIARIA 🙂
Dovendo – come tutte e tutti- fare i conti con i tagli alle famiglie, ai single (che, essendo single, non hanno proprio più nulla da farsi tagliare), allo spettacolo, alla Pa, all’informatica, a giornali, giornalisti, giornalai e chi più ne ha ecc. ecc…

Insomma, dovendo fare tutti quei conti mi sono “inventata” un modo piccolo, discreto (spero), e “indolore” (spero ancora) per guadagnare qualche soldino e fronteggiare il GRANDE FREDDO 🙂 (mamma mia! Come la sto mettendo giù dura). Funzia in questo modo: allorché vi posizionate sulle pagine del mio roseo e aggiornato blog, vedete delle piccole finestrelle di pubblicità. Esse non sono lì solo per arricchire la già sufficientemente ricca beltade del blog medesimo, ma anche per poter essere cliccate. Ossia: si va su un’interessante finestrella e scatta il pagamento di Google (non pagate voi, ma Google paga me ogni clic del vostro mouse. Poi, siccome pare mezzo demo-kratico, fa a metà della sommetta con me).

Per aumentare gl’introiti e acquistarmi una sciarpetta e un nuovo paio di guantini (nonché le nuove corde per la mia nuova chitarra…che prevedo presto ne avrà bisogno *infatti, il mi cantino si è rotto ieri…*), ho inserito anche un piccolo motore di ricerca, sempre Google. Anche esso nella sua quasi anonima forma, permette alla sottoscritta di ricevere dei soldarelli…

Potrebbe essere la nuova frontiera per sbarcare il lunario:

1-apri un blog (piattaforme gratuite come se piovesse)
2-sottoscrivi AdSense per la ricerca e AdSense per i contenuti
3-aspetti che i tuoi amici vadano lì
4-guadagni qualche cent a click

E poi aspetti…magari nella prossima FINANZIARIA ci saranno dei soldini per chi apre dei blog 😉

A presto e grazie per aver letto i miei vaneggiamenti
(che c’ho un’età e bisogna che mi diciate “sissì Sveva, hai ragione”…)

Annunci

7 thoughts on “Blog, AdSense e tutto il mondo attorno…”

  1. Ciao, sono un quasi collega della valle d’Aosta (praticante in attesa di risultati esame di stato…sigh). Adsense è una buona idea anche se purtroppo non così redditizia come sembra…
    Comunque, volevo solo incoraggiarti a continuare a scrivere: anche io ho un blog sul quale tratto temi di attualità e so che soprattutto all’inizio stenta a decollare…
    Ti lascio il link così possiamo scambiarci qualche idea ogni tanto…
    http://two-laneblacktop.blogspot.com/
    Ciao ciao

    Mi piace

  2. Ciao cap.79 🙂 anzi…quasi-collega (vedrai che va…). So che realizzare un blog è una cosa e far sì che venga letto (ma perché poi? Di fatto si tratta di un diario…) è tutt’altra cosa. Di fatto non bisognerebbe avere velleità di qualsivoglia natura: io scrivo per il piacere di farlo, perché sono giornalista, perché sono incuriosita da tutto quello che mi circonda. Se alla fine, qualcuno vuole leggere i miei vaneggiamenti (e capita di qui per puro caso)…beh, alla fine sono ben felice :-D. Creo un link del tuo blog nel mio, spero ti faccia piacere. Torna a trovarmi 🙂

    Mi piace

  3. parole sante sVeVa
    il post è piuttosto attuale e hai centratol’argomento caldo (anche se spesso implicito) di molti bloggers.
    Adsense è uno strumento che ancora non ha mostrato i suoi difetti, si guadagna poco, ma se si raggiungono i cento € di click come dire, arriva il mensile. Io, tuttavia, l’ho installato da circa un mese e sono ancora intorno ai 10 €.
    Così anche io ho messo il motorino di google, domani metterò un refereal, che vedo già sul tuo site.
    Comunque credo che, alla fine della fiera, e al di là del passaparola fra quattro amici clickatori, la visibilità di un blog dipenda dai contenuti. Migliori sono,migliore è la visibilità sui motori di ricerca.
    Anch’io ho un blog, con la mia crew pubblichiamo illustrazioni e vaneggiamenti vari. Arte, comunque.
    ti invio illink così potremo scambiarcelo (e clickare reciprocamente):
    http://obliq.blogspot.com

    Dimenticavo, ieri “OBLIQ” ha generato il suo primo figlio: “MOOSIQ”, ti do il link anche di questo: http://moosiqobliq.blogspot.com
    ciao e complimenti per il blog.
    la crew di obliq

    Mi piace

I commenti sono chiusi.